Appuntamenti su Tobias Hume all’Accademia Musicale Osa

L’Accademia Osa presenta il laboratorio di Viola da Gamba su Tobias Hume. Massimo Salcito sarà docente e interprete

L’accademia Musicale Osa (Officina Scuola Arte) annuncia il nuovo ciclo di appuntamenti formativi rivolto a musicisti e appassionati di Viola di Gamba e musica antica. Un vero e proprio laboratorio che consterà di tre incontri: 17 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre 2021.

L’accademia ha scelto Massimo Salcito per la direzione e la formazione durante gli incontri formativi.

Massimo Salcito, già docente presso il Conservatorio “Luisa d’Annunzio” di Pescara, accompagnerà i partecipanti allo studio delle composizione per viola da gamba di Tobias Hume (1569-1645).

Il laboratorio teorico pratico comprenderà lo studio, l’analisi e la concertazione di alcune opere dell’originale musicista soldato che visse a corte negli anni di Elisabetta I e Giacomo I.

La selezione dei brani riguarda il periodo a cavallo tra il 1605 e il 1607, in quanto, afferma Salcito, sintesi di una straordinaria varietà di stili che arricchisce non solo dal punto di vista formativo ma anche per un possibile studio di repertorio.

I partecipanti avranno la possibilità di concertare insieme al docente e saranno realizzati, dove possibile, brani d’assieme. Gli uditori potranno ascoltare le lezioni oltre che assistere alle conferenze.

GIORNATE DI INCONTRO

17 Ottobre – 14 Novembre – 12 Dicembre 2021

ORARIO LEZIONI INDIVIDUALI:

10:00- 11:00

11:00 – 12:00

12:00 -13:00

PAUSA PRANZO

PROVE COLLETTIVE IN CONSORT:

14:00 – 15:00

15:00 – 16:00

ESIBIZIONE ALLA VIOLA DA GAMBA DEL DOCENTE E DEI PARTECIPANTI CON PRESENTAZIONE:

16:15- 17:00

FINE GIORNATA

17.00

Tobias Hume Massimo Salcito

Informazioni per il corso

𝐈𝐧𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢, 𝐦𝐨𝐝𝐮𝐥𝐢𝐬𝐭𝐢𝐜𝐚 𝐞𝐝 𝐢𝐬𝐜𝐫𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐚𝐥 𝐧𝐮𝐦𝐞𝐫𝐨 𝟑𝟓𝟎𝟎𝟖𝟒𝟐𝟒𝟒𝟏 𝐀𝐂𝐂𝐀𝐃𝐄𝐌𝐈𝐀 𝐌𝐔𝐒𝐈𝐂𝐀𝐋𝐄 𝐎𝐒𝐀 𝐨 𝐩𝐚𝐬𝐬𝐚𝐫𝐞 𝐢𝐧 𝐬𝐞𝐠𝐫𝐞𝐭𝐞𝐫𝐢𝐚 𝐝𝐚𝐥 𝐥𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝐚𝐥 𝐯𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝ì 𝐝𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟗.𝟎𝟎 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟐.𝟎𝟎 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐢𝐨 𝐚𝐩𝐩𝐮𝐧𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨. 𝐀𝐜𝐜𝐚𝐝𝐞𝐦𝐢𝐚 𝐌𝐮𝐬𝐢𝐜𝐚𝐥𝐞 𝐎𝐒𝐀 – 𝐏𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 𝐔𝐧𝐢𝐨𝐧𝐞 𝟏𝟎, 𝐏𝐞𝐬𝐜𝐚𝐫𝐚

Leggi anche: Che cos’è la Lyra Viol? Fu molto utilizzata nel XVII secolo da Tobias Hume

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.