J. S. Bach, doppio appuntamento del progetto J. S. Bach Clavier Werke 2022

Massimo Salcito si esibirà al clavicembalo il 20 novembre a Teramo e il 25 novembre a L’Aquila

J. S. Bach, doppio appuntamento del progetto J. S. Bach Clavier Werke 2022

Due appuntamenti d’eccezione nell’ambito del progetto di studio, analisi ed interpretazione dell’opera omnia bachiana per l’anno 2022.

Dopo la masterclass a Teramo, l’esibizione in occasione della Giornata Internazionale della Musica Antica a Pescara, e il concerto tenutosi nell’ambito della VII edizione degli Early Music Days, Massimo Salcito presenterà in prima esecuzione assoluta per l’Abruzzo due importanti manoscritti autografi bachiani riguardanti le Invenzioni e Sinfonie.

Scopri tutte le edizione degli EMD: Early Music Days

Gli appuntamenti

Il primo concerto, previsto per domenica 20 novembre, sarà tenuto per l’Associazione Musicale “Benedetto Marcello, XXIX Stagione Concertistica, Musicalmente 2022, Sala Ipogea di Teramo, ore 17.30.

Venerdì 25 novembre, a L’Aquila, il secondo incontro, presso lo splendido Palazzo Chiarizia, in centro storico e recentemente restaurato, per gli eventi 2022 de La Stanza Segreta di Musica, ore 18.00.

Manoscritti bachiani autografi e copie

Ad oggi sono state catalogate circa quaranta testimonianze cartacee in notazione musicale delle Invenzioni e Sinfonie, databili tra il XVIII e il XIX secolo: in genere si tratta di copie dirette o indirette di documenti bachiani.

Due fonti principali sono invece di notevole interesse perché almeno in parte autografe: il Clavier-Büchlein di W. Friedemann (1720), conservato presso la statunitense Yale University, e la Guida Veridica (1723), custodita presso la Biblioteca di Stato di Berlino con la segnatura P 610.

Le notevoli differenze di notazione e compositive rilevate nei manoscritti aprono la strada alla straordinaria opportunità di poter presentare, a pochi giorni di distanza, due diverse versioni interpretative delle medesime composizioni.

Leggi anche: Bach, dai Preamboli e Fantasie alle Invenzioni e Sinfonie

Un bis d’eccezione

A chiusura di ognuno dei due concerti, Massimo Salcito eseguirà quali bis i 4 Duetti, III parte del Clavier-Übung, BWV 802-805 (Lipsia, 1739): tra le poche opere che Bach sia riuscito a far stampare.

Composizioni relativamente poco note, sono brani a due voci che offrono un saggio delle illimitate potenzialità melodiche dello strumento a tastiera.

Redazione

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.