La grande Emilia Fadini

Uno speciale momento di incontro con una delle più grandi clavicembaliste

Il 15 febbraio 2020 porge visita agli studenti del Conservatorio di Musica “Luisa d’Annunzio” di Pescara. Uno speciale momento d’incontro con una delle massime protagoniste, italiane ed estere della rinascita della musica antica, la Prof.ssa Emilia Fadini.

Emilia Fadini è stata una tra le prime pioniere, dalla fine degli anni Settanta, nella riscoperta filologicamente corretta delle composizioni per clavicembalo e fortepiano. Prese spunto da omologhi fenomeni europei che sentivano l’esigenza di una più accurata interpretazione nello studio della musica antica.

L’origine e il coraggio di andare controcorrente

La posizione di Emilia Fadini non è stata facile dovendo infatti distaccarsi da un approccio oramai arretrato alla musica. Un modo di leggere le composizioni musicali dei secoli XVI – XVII e XVIII considerate propaggini dell’allora imperante gusto “romantico”, tipico dei secoli XIX e XX.

Infatti la sua coerenza didattica la portò fino alle estreme conseguenze. Da affermata docente non esitò a dimettersi per continuare a ricercare nuovi approcci e metodi di studio della musica antica.

L’incontro con gli studenti del Conservatorio di Pescara

In occasione del Premio Margherita D’Austria, conferitole dall’associazione Inner Wheel di Ortona, Emilia Fadini è stata la protagonista ospite del Conservatorio pescarese. Un racconto di episodi salienti della propria carriera artistica relativi ad un ambiente musicale e professionale profondamente mutato dagli Anni Ottanta ad oggi.

Un photobook a lei dedicato e l’intervista integrale di Emilia Fadini

Si è ritenuto che l’incontro con la Prof.ssa Fadini fosse un’occasione troppo preziosa per limitarsi a conservarne un personale ricordo. Con il patrocinio del Conservatorio di Pescara, sono state realizzate due significative testimonianze documentarie: un photobook e una video intervista.

Il Photobook a lei dedicato comprende gli scatti ritenuti più significativi di quella giornata realizzati dal fotografo Allessio Pancella. Il docu-film invece tratta l’intervista della durata di circa 20 minuti curata da Giusy De Berardinis, preceduta da un agile videoclip di presentazione.

Un anno dopo: l’omaggio alla grande Emilia Fadini

Lunedì 15 febbraio 2021, esattamente un anno dopo quell’evento, viene realizzata una diretta streaming dalla Sala Bellisario di Palazzo Mezzopreti.

Nella storica sede del Conservatorio pescarese si è tenuto un incontro con presenti i protagonisti di quell’evento per omaggiare Emilia Fadini della visita a Pescara e per presentare il photobook e il docu-film.

L’intervista integrale:


Foto e video di: Alessio Pancella

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.