Pubblicazioni

In questa pagina troverai le maggiori pubblicazioni di Massimo Salcito dal 1998 ad oggi

1998                Il repertorio cembalo-organistico di D. Buxtehude. Conservatorio di Musica “Duni”, Anno Accademico 1998 – 1999. Matera: Quaderni del Dipartimento di Musica Antica, I, marzo 1998: 1-57.

1998                Tipologia della Classe di Clavicembalo nei Conservatori nazionali: i risultati di una ricerca. Conservatorio di Musica “Duni”, Anno Accademico 1998 – 1999. Matera: Quaderni del Dipartimento di Musica Antica, I, maggio 1998: 31-45.

1998                Fedele Fenaroli nel 180° anniversario della scomparsa (1730-1818). Pescara: Fondazione Caripe, 27 novembre 1998.

1999                Il repertorio cembalo-organistico di J. Pachelbel (parte prima). Conservatorio di Musica “Duni”, Anno Accademico 1998 – 1999. Matera: Quaderni del Conservatorio, I, maggio 1999: 30-73.

1999                Il repertorio cembalo-organistico di J. Pachelbel (parte seconda). Conservatorio di Musica “Duni”, Anno Accademico 1998 – 1999. Matera: Quaderni del Conservatorio, I, novembre 1999: 23-60.

2001                L’opera clavicembalistica di Henry Purcell. Chieti: Associazione Musicale “Fairy Consort”, Comune e Provincia di Chieti, 8-14 luglio 2001.

2002                L’opera clavicembalistica di Georg Böhm. Pescara: Accademia Musicale Pescarese, Anno Accademico 2002, 14-17 marzo 2002.

2002                L’Aria di Fiorenza ovvero il Ballo del Granduca. In collaborazione con Sergio Balestracci e Luca Dragani. Chieti: Associazione Musicale “Fairy Consort”, Comune e Provincia di Chieti, 3-6 luglio 2002.

2003                Johann Mattheson, Piéces de clavecin. Pescara: Accademia Musicale Pescarese, Anno Accademico 2003, 14-17 marzo 2002.

2004               

2012               ICONOGRAFIA MUSICALE (ARCHIVIO DI STATO MAURIZIO LESS CADEMIA DEGLI IMPERFETTI

2016                FEDELE FENAROLI ICONOGRAFIA

2018                L’Allemande de L’Art de toucher le Clavecin. Milano: StreetLib.

2020                The Allemande of the L’Art de toucher le Clavecin. English version by Cristina Lombardo. Milano: StreetLib.