Biografia

Diplomato in Organo e Composizione Organistica, Pianoforte e Clavicembalo presso il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” di L’Aquila.

Titolare della Cattedra di Clavicembalo e Tastiere Storiche presso il Conservatorio di Musica “Luisa d’Annunzio” di Pescara, a seguito del Concorso Nazionale a Cattedre DM 18.07.90.

Laureatosi al DAMS di Bologna con una tesi sulle opere per Organo e Orchestra di Marco Enrico Bossi, prima ricerca scientifica sull’argomento.

Borsista all’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

Ha al suo attivo le esecuzioni integrali in concerto delle opere cembalo-organistiche di J. S. Bach, G. F. Haendel, J. Pachelbel, G. Fescobaldi, H. Purcell, D. Buxtehude, G. Boehm, e molti altri.

É stato dal 2009 al 2017 Organista titolare dell’Organo Storico “Tommaso Vayola” (1857) presso il Santuario Madonna d’Appari (Paganica-L’Aquila), unico strumento sopravvissuto al sisma del 6 aprile 2009.

Ha collaborato con la casa discografica Bongiovanni (Bologna) alla prima registrazione del pastiche Pergolesi-Sellitti “Traccollo” (Orchestra “Benedetto Marcello” diretta da Alfonso Saura Llacer, 1996).

Ha fondato e coordinato la Conferenza Regionale di Iconografia Musicale Abruzzese (7 edizioni a cadenza annuale, 2001-2007), curando la pubblicazione dei relativi atti.

Nell’ambito dei progetti di ricerca delle risorse iconografico-musicali della regione Abruzzo, ha curato e coordinato il progetto di catalogazione “MusIco”, condotto con il patrocinio ed il finanziamento dell’Unione Europea (‘Cultura 2000’, 2002-2003).

Ha fondato e coordinato le Giornate di Studi Musicali Abruzzesi (6 edizioni a cadenza annuale, 2013-2018), curando la pubblicazione dei relativi atti.

Attualmente guida il team di ricerca Abruzzo Beni Musicali, attivo dal 2012.

Ha pubblicato saggi e articoli relativi alla prassi esecutiva clavicembalistica ed all’iconografia musicale.

Ha curato per il Conservatorio di Musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera la redazione e pubblicazione de “I Quaderni del Dipartimento di Musica Antica” (1997 – 1998) e de “I Quaderni del Conservatorio” (1998 – 1999).

Ha curato per il Conservatorio di Musica “Luisa d’Annunzio” di Pescara i seguenti progetti contenitore annuali accademici:

  • I Sensi dell’Arte”, concerti aperitivo (anno accademico 2008 – 2009)
  • “1716/17 – 2016/17: III Centenario dalla pubblicazione a stampa de L’Art de Toucher le Clavecin di Francois Couperin” (anno accademico 2016 – 2017)
  • “1818-2018: DA LANCIANO A NAPOLI. Fedele Fenaroli nel bicentenario dalla morte.” (anno accademico 2017 – 2018)

Ha curato per il Centro Studi per la Musica Antica “Gabriele d’Annunzio” i seguenti progetti contenitori annuali:

  • “A la Battaglia! Andrea Gabrieli e la Battaglia di Lepanto (1571)” (aprile 2010)
  • “2012: Jean-Jacques Rousseau e la musica” (2012)
  • “Tra Musica e Cucina” (2013)
  • “Al desco del Papa” (2014)

È diplomando in Viola da gamba con Andrea De Carlo presso il Conservatorio di Musica “Casella” di L’Aquila (corso decennale tradizionale).